Funghi Cardoncelli per inaugurare l’autunno in cucina

Quando voglio portare in tavola qualcosa di sfizioso, che di certo piacerà ai miei ospiti opto sempre per una quiche e questa con patate, salmone e funghi è una garanzia di successo.

Un guscio di brisè senza burro che racchiude un ripieno di tre ingredienti davvero gustosi.

A Ottobre cambiano i colori nella mia cucina, si passa da quelli vivaci e decisi dell’estate a quelli caldi e dolci dell’autunno e in tavola non possono mancare, zucche, cavoli e funghi.
In questo caso parliamo di funghi cardoncelli, una delle varietà più conosciute, apprezzate e forse consumate in tutto il territorio pugliese, visto che da sempre è vanto della tradizione agroalimentare della Murgia.

Il cardoncello è un fungo carnoso, dal gusto “equilibrato” capace di esaltare e di accompagnare perfettamente i sapori degli ingredienti abbinati, ricco di proprietà nutrizionali e grazie al basso contenuto di grassi risulta perfetto anche nelle diete ipocaloriche.

 

Quiche senza burro con patate a fette salmone e funghi

Ingredienti brisè senza burro

200 gr. di farina 00

50 gr di olio di semi

1 pizzico di sale

60 gr di acqua fredda

Ingredienti farcitura

2/3 patate

250 gr di salmone affumicato

q.b. olio extra vergine di oliva

50 gr di formaggio parmigiano grattugiato

1 uovo intero

90 gr di bevanda alla soia

q.b. foglie di timo

Ingredienti funghi trifolati

250 gr di funghi cardoncelli

2 cucchiai di olio di oliva

1 spicchio di aglio

1 pizzico di sale

1 gambo di prezzemolo

mezzo bicchiere di vino bianco

 

PREPARAZIONE

Preparazione brisè senza burro:

In planetaria mettiamo la farina, il pizzico di sale e sempre impastando inseriamo l’acqua e l’olio a filo, il risultato dovrà essere un composto liscio ed omogeneo. Lavoriamola bene ma velocemente e facciamola riposare coperta da pellicola per qualche minuto prima di utilizzarla. Stendiamo con un mattarello l’impasto su un piano infarinato. Imburriamo ed infariniamo una teglia e stendiamo all’interno l’impasto. lo buchiamo con una forchetta e teniamo da parte.

 

Preparazione funghi trifolati 

In una padella scaldiamo un fondo di olio con un spicchio di aglio ed un gambo di prezzemolo.
Non appena caldo aggiungiamo i funghi, lasciamo cuocere per qualche minuto e poi sfumiamo con un pochino di vino bianco. Prima di completare la cottura regoliamo con un pizzico di sale. Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.

 

Preparazione ripieno

Laviamo, peliamo ed affettiamo con una mandolina le patate. Le teniamo in acqua per qualche minuto. Poi le preleviamo e le tamponiamo con un panno assorbente. Copriamo con le fette di patate la base della quiche. Distribuiamo sopra il salmone tagliato grossolanamente e aggiungiamo i funghi precedentemente trifolati, condiamo con un filo di olio extra vergine di oliva, il formaggio grattugiato. Copriamo il bordo con altre fette di patate, pigiando leggermente il ripieno. In un piatto mescoliamo un uovo intero con la bevanda di soia, versiamo il composto ottenuto all’interno della quiche. Rifiniamo i bordi e condiamo le patate con pepe, sale, olio, pangrattato e foglie di timo. Inforniamo in forno già caldo a 180 gradi modalità statica per circa 40/45 minuti.

Gallery
Menu